Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19

Data:

24/03/2020


COVID-19

Il 4 novembre il Governo lituano ha deciso di introdurre la quarantena su tutto il territorio nazionale. Il 15 aprile il Governo lituano ha deciso di prolungare la quarantena fino al 31 maggio.

Dichiarazione di quarantena sul territorio della Repubblica di Lituania (in lingua inglese)  (del 22/04/2021)

Prima di arrivare in Lituania tutti i viaggiatori devono compilare il seguente modulo in modalità elettronica https://keleiviams.nvsc.lt/en/form e presentare il codice QR ricevuto al vettore prima dell’imbarco oppure, in caso di viaggio con un proprio mezzo di trasporto, presentarlo al punto di frontiera o di controllo.

A partire dal 10 marzo 2021 tutti i viaggiatori provenienti da qualsiasi paese (Italia compresa) dovranno avere il certificato (con traduzione in lituano, inglese o russo) sul tampone molecolare o antigenico con esito negativo, effettuato entro e non oltre 72 ore prima dell'ingresso in Lituania e non sarà più possibile effettuare il test in loco all'arrivo. Solo coloro che arriveranno in Lituania con un proprio mezzo di trasporto potranno effettuare il test in Lituania registrandosi per tale test entro 24 ore.
A partire dal 15 febbraio 2021 è obbligatorio anche l'autoisolamento di 10 giorni dall’arrivo in Lituania, con la possibilità di abbreviare i tempi di isolamento effettuando un test a proprie spese non prima del 7° giorno di isolamento e ottenendo l’esito negativo. Tuttavia, anche in caso di isolamento abbreviato, per 14 giorni dopo l’arrivo è obbligatorio limitare i contatti.
Tutte le informazioni in merito alle azioni di prevenzione da parte delle autorità lituane sono reperibili sul sito http://koronastop.lrv.lt/en/. Nella sezione “News” di tale sito viene pubblicata in inglese la lista dei Paesi maggiormente colpiti dal Covid-19. Si attira l’attenzione sul fatto che la prossima lista dei paesi colpiti sarà pubblicata il 30 aprile ed entrerà in vigore il 3 maggio e che la situazione deve essere monitorata in quanto soggetta a variazioni in base all’indice del Covid-19.

Lista dei laborati privati per fare il test COVID-19: https://nvsc.lrv.lt/en/information-on-covid-19/for-those-who-have-been-exposed-to-someone-with-covid-19/private-laboratories-for-testing-for-covid-19

Dal 1° marzo i test Covid-19 potranno essere effettuati anche presso l’aeroporto di Vilnius: https://www.vno.lt/en/services-at-the-airport/testing

Per maggiori informazioni su COVID-19: https://nvsc.lrv.lt/en/news/information-on-covid-19

Per informazioni circa il COVID-19 si può contattare:

- linea calda coronavirus tel. 1808 oppure +370 (37) 367 963 tutti i giorni dalle 8 alle 20;

- linea calda del Centro nazionale per la salute pubblica tel. +370 5 264 9676 (I-IV 8.00-17.00; V 8.00-15.45, VI-VII 8.00-17.00);

- via mail koronavirusas@sam.lt;

Le relative informazioni sono pubblicate anche sul sito www.koronastop.lt

-------------------------------------------------------------------------------------------------

ENTRARE IN ITALIA

Per l’ingresso in Italia, in caso di soggiorno o transito dai Paesi dell’elenco C nei 14 giorni precedenti, oltre a compilare un’autodichiarazione (che verrà a breve sostituita da un formulario digitale di localizzazione), è obbligatorio informare del proprio ingresso in Italia il Dipartimento di Prevenzione della ASL competente, sottoporsi a test molecolare o antigenico, effettuato a mezzo di tampone e risultato negativo, nelle quarantotto (48) ore antecedenti all’ingresso nel territorio italiano. In base alle Ordinanze 30 marzo e 2 aprile 2021, fino al 30 aprile 2021, tutti coloro che hanno soggiornato o transitato, nei quattordici (14) giorni antecedenti all'ingresso in Italia, in uno o più Stati e territori di cui all'elenco C, indipendentemente dall’esito del test molecolare o antigenico già richiesto per l’ingresso in Italia, devono sottoporsi anche a un periodo di cinque (5) giorni di quarantena presso l'abitazione o la dimora, previa comunicazione del proprio ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell'azienda sanitaria competente per territorio. È obbligatorio, inoltre, effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico al termine dei cinque giorni di quarantena.

L'autodichiarazione: https://www.esteri.it/mae/resource/doc/2021/03/modulo_rientro_sintetico_05_marzo_2021_compilabile.pdf

Per avere maggiori informazioni: https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html

 


374