Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19

Data:

24/03/2020


COVID-19

Le nuove disposizioni del Governo valide dal 17-06-2020

Il 10 giugno 2020 il Governo ha deciso di revocare la quarantena a partire dalle ore 24.00 del 16 giugno, tuttavia rimane valida la situazione d’emergenza a livello nazionale per la minaccia della diffusione del COVID-19. Il Governo ha lasciato in vigore anche il terzo livello di preparazione del sistema di protezione civile.

Dal 17 giugno al 16 luglio è stato prorogato il controllo temporaneo delle frontiere interne effettuando dei controlli delle persone che arrivano in Lituania alle frontiere interne dell’UE: presso gli aeroporti internazionali ed il porto marittimo di Klaipeda. Ciò significa che verranno controllati i passaporti solo delle persone che sono in arrivo via aerea o via traghetto. I passaporti di quelli che arrivano via terra non saranno controllati.

Inoltre, il Governo ha approvato la cancellazione del controllo della frontiera con la Polonia dal 12 giugno. Si potrà andare in Polonia senza indicare motivi e non si dovrà fare l’isolamento.

Per informazioni circa il COVID-19 si può contattare:

- Linea calda coronavirus tel. 1808 (se si manifestano i sintomi tipici dell’influenza – febbre, tosse, mal di gola o respiro appesantito; per consulenze e in caso di domande) – 24h, in tutta la Lituania, gratuitamente.

- linea calda del Centro nazionale per la salute pubblica tel. +370 618 79984 e +370 616 94562 (24h);

- via mail koronavirusas@sam.lt 

Le relative informazioni sono pubblicate anche sul sito www.koronastop.lt 

- - - - - - - - - - - - - -

Il Ministero della Salute lituano ha pubblicato la nuova lista dei paesi i cui cittadini ed i residenti possono arrivare in Lituania senza obbligo di isolamento (tale lista è valida fino al 5 luglio 2020):
Polonia, Belgio, Danimarca, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Spagna, Francia, Germania, Islanda, Italia, Croazia, Austria, Svizzera, Norvegia, Irlanda, Slovenia, Grecia, Finlandia, Slovacchia, Estonia, Cipro, Lettonia, Ungheria, Liechtenstein.

Tuttavia, si attira la vostra attenzione sul fatto che ogni lunedì l'elenco menzionato viene aggiornato e pubblicato sul sito Web del Ministero della Salute: https://nvsc.lrv.lt/lt/epidemiologiniu-tyrimu-rezultatai-ir-kita-svarbi-informacija-1/butinosios-proceduros-grizus-is-uzsienio (la situazione deve essere monitorata e la prossima lista è prevista per il 6 luglio).

 


374