Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19

Data:

24/03/2020


COVID-19

Dal 1 luglio è in vigore lo stato di emergenza.

Dichiarazione dello stato di emergenza sul territorio della Repubblica di Lituania (in lingua inglese)

Prima di arrivare in Lituania tutti i viaggiatori devono compilare il seguente modulo in modalità elettronica https://keleiviams.nvsc.lt/en/form e presentare il codice QR ricevuto al vettore prima dell’imbarco oppure, in caso di viaggio con un proprio mezzo di trasporto, presentarlo al punto di frontiera o di controllo.

A partire dal 10 marzo 2021 tutti i viaggiatori provenienti dall'Italia dovranno avere il certificato (in una delle lingue ufficiali dell'Unione Europea (si consiglia, tuttavia, di verificare con le compagnie di trasporto)) sul tampone molecolare o antigenico con esito negativo, effettuato entro e non oltre 72 ore (molecolare) o 48 ore (antigenico) prima dell'ingresso in Lituania e non sarà più possibile effettuare il test in loco all'arrivo. Solo coloro che arriveranno in Lituania con un proprio mezzo di trasporto potranno effettuare il test in Lituania registrandosi per tale test entro 24 ore. È inoltre obbligatorio eseguire un secondo test PCR il 3-5 giorno dopo l‘arrivo.
Tutte le informazioni in merito alle azioni di prevenzione da parte delle autorità lituane sono reperibili sul sito http://koronastop.lrv.lt/en/. Nella sezione “News” di tale sito viene pubblicata in inglese la lista dei Paesi colpiti dal Covid-19. Si attira l’attenzione sul fatto che la lista dei paesi colpiti viene pubblicata il venerdì ed entra in vigore il lunedì successivo e che la situazione deve essere monitorata in quanto soggetta a variazioni in base all’indice del Covid-19.

L'esenzione dall’obbligo di presentare il test si applica alle persone che hanno un documento della struttura sanitaria che conferma di avere avuto il COVID-19 e la diagnosi è stata confermata da un test PCR, o da un test dell'antigene e non sono trascorsi più di 180 giorni dal risultato positivo del test prima dell'arrivo nella Repubblica di Lituania. L'esenzione dall’obbligo di presentare il test si applica alle persone in possesso di un documento della struttura sanitaria, di un certificato di vaccinazione di un paese concreto o di un certificato di vaccinazione internazionale che attesti che la vaccinazione della persona con uno dei vaccini anti COVID-19 registrati nel Registro dei medicinali dell'Unione Europea è compiuta in base allo schema di vaccinazione approvato dall’autorità competente del paese di vaccinazione e sono trascorsi almeno 14 giorni dopo la vaccinazione. I risultati del test COVID-19 e i documenti comprovanti la vaccinazione o la malattia devono essere presentati in una delle lingue ufficiali dell'Unione Europea.

Lista dei laborati privati per fare il test COVID-19: https://nvsc.lrv.lt/en/information-on-covid-19/for-those-who-have-been-exposed-to-someone-with-covid-19/private-laboratories-for-testing-for-covid-19

I test Covid-19 potranno essere effettuati anche presso l’aeroporti di Vilnius, Kaunas e Palanga: https://www.kraujolaboratorija.lt/en/covid-testing-in-airport/

Per maggiori informazioni su COVID-19: https://nvsc.lrv.lt/en/news/information-on-covid-19

Per informazioni circa il COVID-19 si può contattare:

- linea calda coronavirus tel. 1808 oppure +370 (37) 367 963 tutti i giorni dalle 8 alle 20;

- linea calda del Centro nazionale per la salute pubblica tel. +370 5 264 9676 (I-IV 8.00-17.00; V 8.00-15.45, VI-VII 8.00-17.00);

- via mail koronavirusas@sam.lt;

Le relative informazioni sono pubblicate anche sul sito www.koronastop.lt

-------------------------------------------------------------------------------------------------

ENTRARE IN ITALIA

Dal 24 maggio, per tutti gli ingressi in Italia, l’autodichiarazione cartacea è sostituita dal modulo digitale compilabile al seguente indirizzo: https://app.euplf.eu.

Per avere maggiori informazioni: https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html


374