Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Messaggio in occasione della Festa della Repubblica

Data:

29/05/2020


Messaggio in occasione della Festa della Repubblica

Cari connazionali, cari amici dell’Italia,

il 2 giugno 2020 ricorre il 74mo anniversario del Referendum costituzionale che portò alla proclamazione della Repubblica italiana. Si tratta di un anniversario a tutti noi particolarmente caro, che ogni anno celebriamo con una certa emozione, anche qui a Vilnius come Ambasciata d’Italia in Lituania, perché è la nostra Festa Nazionale, l’avvenimento fondante della nostra Repubblica, che usciva dalla tragedia della II Guerra Mondiale basando la rinascita sui valori di libertà e democrazia. Una festa che ogni anno ci vede riunire i connazionali che qui lavorano, gli imprenditori attivi nei rapporti con l’Italia, i rappresentanti del corpo diplomatico, del mondo della cultura, gli amici dell’Italia.

Quest’anno, purtroppo, le circostanze del tutto straordinarie imposte dalla perdurante pandemia del coronavirus Covid-19 – che ha colpito in modo tanto particolare e tragico soprattutto l’Europa e l’Italia più di altri paesi - ci impediscono di riunirci, sia per il rispetto che dobbiamo alle tante vittime che il virus sta continuando a mietere, sia in Italia e in Europa che nel resto del mondo, che per rispettare le raccomandazioni sanitarie sul distanziamento sociale.

I rapporti bilaterali tra l’Italia e la Lituania sono in crescita, sia sul piano dell’interscambio commerciale ed economico che del dialogo politico e la cooperazione culturale e scientifico. E c’è da sperare che la crisi profonda causata in questi ultimi mesi dalla pandemia del coronavirus si possa trasformare in uno stimolo e in una opportunità e ci sproni a rafforzarli ulteriormente, offrendo alle reciproche esportazioni di merci e servizi e alle attività delle imprese dei nostri due paesi nuove opportunità di crescita e di collaborazione. In questo senso sarà importante individuare presto nuove occasioni e progetti su cui impegnarci.

In conclusione vorrei esprimere a tutti i connazionali che vivono in Lituania il mio augurio più sincero che la progressiva ripresa ormai in atto li aiuti a superare rapidamente le difficoltà che hanno incontrato a causa del coronavirus e a tutti gli amici lituani dell’Italia il mio caloroso invito a far crescere ancora di più la cooperazione bilaterale per poter contribuire al superamento quanto più rapido possibile della attuale congiuntura.

Incaricato d’Affari a.i.

Maria d’Ambrosio


391