Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Covid-19 - Sviluppo di test rapidi – collaborazione Italia, Svizzera e NATO

Data:

07/05/2020


Covid-19 - Sviluppo di test rapidi – collaborazione Italia, Svizzera e NATO

L’Istituto Superiore di Sanità - ISS e gli ospedali universitari di Roma Tor Vergata e Basilea (Svizzera) hanno presentato un progetto di ricerca (“New and validated tools for the diagnosis and follow-up of SARS-CoV-2 infected individuals” - NOCOvid), sostenuto finanziariamente dalla NATO nel quadro del programma “Science for peace and security" (SPS), finalizzato alla messa a punto di test diagnostici rapidi contro il Covid-19 basati sull’analisi della saliva e capaci di identificare la risposta immunitaria agli antigeni strutturali SARS-CoV-2. Il progetto beneficia di uno stanziamento di circa 0,8 milioni di euro in tre anni, per metà assicurato dalla NATO e sarà utile anche per lo studio degli anticorpi e lo sviluppo delle capacità immunitarie necessarie per la messa a punto di un vaccino.

Programma "Science for Peace and Security" (SPS)


387