Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

MAGMA: Writing in bodies. Italy and Lithuania from 1965 to nowadays

Data:

29/03/2017


MAGMA: Writing in bodies. Italy and Lithuania from 1965 to nowadays

Il 14 Aprile alle ore 18:00 presso la Galleria Nazionale d’Arte della Lituania verrà inaugurata l’esposizione internazionale “MAGMA. Writing in bodies. Italy and Lithuania from 1965 to nowadays”. L’esposizione presenta i lavori di alcune delle artiste italiane e lituane più rappresentative (Mirella Bentivoglio, Suzanne Santoro, Lucia Marcucci, Cloti Ricciardi, Maria Lai, Verita Monselles, Ketty La Rocca, Nicole Gravier, Chiara Fumai, Jurga Barilaite, Eglė Ganda Bogdanienė, Violeta Bubelytė, Coolturistės, Coro Collective, Laura Garbštienė, Karla Gruodis, Kristina Inčiūraitė, Eglė Kuckaitė, Lina Lapelytė, Giedre Liliene, Aurejia Maknytė, Paulina Pukytė, Eglė Ridikaitė, Marija Teresė Rozanskaitė, Laisvydė Salčiūtė, Eglė Vertelkaitė) e intende offrire la possibilità di esaminare in maniera critica le origini dell’arte femminista e del femminismo italiano e lituano. Inoltre, si pone come obbiettivo quello di paragonare queste con le origini e le diverse condizioni dei due paesi, in modo da creare prospettive di studio nuove e più documentate che esploreranno una delle più originali e controverse pagine della nostra recente storia, ossia mostrare come il corpo e le parole fossero usate per la prima volta come armi per conquiste politiche e artistiche.


282